Sostegno a distanza: una speranza contro l’Aids
Redazione 22 luglio 2013 La Gabbianella in...forma

Sostegno a distanza: una speranza contro l’Aids

Vogliamo dare voce alle associazioni de La Gabbianella che si occupano di sostegno a distanza con una serie di brevi interviste telefoniche con i responsabili. A curarle è Paola Simonetti, giornalista freelance e conduttrice radiofonica, che da molti anni si occupa delle diverse sfaccettature della comunicazione sociale.

La martoriata terra africana dell’Uganda è al centro dell’impegno dell’organizzazione Good Samaritan, impegnata nell’aiuto a bambini e famiglie falcidiate dall’Aids, con una particolare attenzione all’assistenza medica e al sostegno economico e lavorativo delle donne, pilastro della società ugandese. La presidente Giuliana Tadiello racconta, delineando il contesto in cui si trova ad operare, i successi e le nuove sfide da mettere a segno.

“Siamo entrati in Nord Uganda con il nostro lavoro in un momento molto tragico. C’era la guerra, una guerra che è durata ven’anni… con una violenza inaudita sulla popolazione civile e i bambini.
Partendo dai bisogni abbiamo costruito il nostro percorso di solidarietà, indirizzato soprattutto verso l’istruzione, la tutela dei minori, in particolare delle bambine, le più esposte al pericolo della prostituzione, e poi il lavoro con una cooperativa proprio per queste persone particolarmente fragili e vulnerabili”.  

Ascolta l’audio dell’intervista a Giuliana Tadiello

[ca_audio url_mp3=”http://www.lagabbianellaonlus.it/wp-content/uploads/2013/07/SaD-Good-Samaritan.mp3″ url_ogg=”OGGURL”
css_class=”codeart-google-mp3-player”
autoplay=”false” download=”false” html5=”false”]

sostegno a distanzasostegno a distanza

Per approfondire: