Matching, blending… Verso nuovi strumenti di cooperazione
Redazione 28 giugno 2013 La Gabbianella in...forma

Matching, blending… Verso nuovi strumenti di cooperazione

cooperazione-MozambicoStrumenti di lavoro: dalle agenzie di stampa gli aggiornamenti sulla cooperazione internazionale.

COOPERAZIONE: PISTELLI, 60 MLN PER INTERVENTI IN AFRICA E ASIA
SCUOLA, SANITÀ, INFRASTRUTTURE. VERSO NUOVE FORME PARTNERSHIP

(ANSA) – ROMA, 28 giugno 2013 – Sessanta milioni di interventi in Africa e in Asia per progetti che vanno dalla sicurezza alimentare alla sanità, dall’educazione alle infrastrutture.
Sono le ultime iniziative decise dalla Cooperazione italiana nella riunione presieduta dal viceministro degli Esteri Lapo Pistelli, nel corso della quale si è’ parlato anche di nuovi strumenti innovativi di finanziamento per la cooperazione.
“Promuoviamo lo sviluppo agricolo in progetti di partnership con l’Etiopia, diamo 5 milioni di euro per il consolidamento delle istituzioni afghane, portiamo oltre 3 milioni in Mozambico per progetti educativi”, ha dichiarato Pistelli in una nota citando le iniziative più importanti, aggiungendo che ”la cooperazione italiana cambia marcia e studia per la prima volta come utilizzare forme innovative di partnership e finanziamento come il matching, il blending, strumenti noti e utilizzati da tempo dalle organizzazioni internazionali e dai nostri partner europei ma sui quali eravamo ancora in ritardo”.
Tra i Paesi beneficiari dei 28 milioni a dono e dei 32 in crediti di aiuto vi sono Somalia, Mozambico, Eritrea, Afghanistan, Libano, Corea del Nord e Myanmar. ”È in corso un esercizio di revisione dei Paesi prioritari della cooperazione, dobbiamo scegliere criteri piu’ chiari per individuarli, farlo con un supplemento di riflessione politica e all’interno di una strategia complessiva della nostra politica di cooperazione” ha aggiunto Pistelli, sottolineando che proprio questo ”sara’ materia del prossimo Comitato Direzionale gia’ previsto a settembre”.