Mamut Jagne – Ass. Energia per i diritti umani – Gambia
Redazione 16 aprile 2018 Fondi di solidarità

Mamut Jagne – Ass. Energia per i diritti umani – Gambia

Mamut Jagne è nato 11/9/1992 e vive a Wellingara, in Gambia. Entrato nel 2005
Mamut nel progetto di sostegno a distanza “Sostieni a distanza un bambino e il suo
villaggio”. A quel tempo non aveva neanche 13 anni e frequentava l’ultimo anno della scuola elementare (Lower Basic School). Grazie all’aiuto ricevuto ha
potuto frequentare le scuole medie (Upper Basic School) e le superiori (Senior Secondary School) con risultati brillanti. Durante l’ultimo anno delle superiori (A.A. 2010-11) Mamut manifesta il suo interesse a frequentare l’università. Il suo entusiasmo e il suo impegno negli studi ci hanno spinto ad estendere il nostro progetto di sostegno scolastico anche agli studi terziari, avviando così il progetto “UniSAD”, di cui Mamut è stato il primo
beneficiario. Mamut supera l’esame di valutazione finale delle superiori (WASSCE) con successo, ottenendo 5 voti di credito (3 credit, 1 good e 1 excellent), come richiesto dai criteri di ammissione all’istruzione terziaria, ma poiché ha la sufficienza (pass) in inglese, deve prima frequentare il college per poter accedere all’università. Grazie al progetto “UniSAD”, Mamut inizia il college (School of the Education of Gambia College for the Higher teachers’ Certificate, HTC, A.A 2012-13), dove ridà l’esame di inglese e  a
gennaio 2015 è finalmente ammesso all’università. Si iscrive al corso di laurea in
Economia (Bachelor of Science Economics Majors with Minors in Matematics) presso l’Università del Gambia (University of The Gambia, UTG): il corso dura 4 anni e costava inizialmente circa 35900 dalasi del Gambia l’anno, ovvero circa 760 euro l’anno. Oltre alle spese di iscrizione, Mamut ha spese per le fotocopie, libri, mensa universitaria, internet e trasporti. Infatti Mamut deve percorre molti chilometri per seguire le lezioni.

In particolare la borsa ha permesso a Mamut di iscriversi all’ultimo anno di università e di affrontare tutte le spese di fotocopie, libri, connessione internet, mensa universitaria e di trasporto per il 2018 nonché coprire le spese legate alle ricerche, esecuzione, stampa della tesi di laurea.