Mais onlus, cena messicana per la casa famiglia in Swaziland
Centro Archivio 5 settembre 2013 Le news e gli eventi delle nostre associazioni

Mais onlus, cena messicana per la casa famiglia in Swaziland

sostegno a distanzaUna nuova iniziativa di Mais onlus che lavora con il sostegno a distanza anche in Swaziland, il più piccolo stato dell’Africa australe e una delle ultime monarchie assolute del mondo.

Gusti intensi e vari, decorazioni colorate e gran varietà di spezie. Sangria, vino a volontà e menu rigorosamente messicano al ristorante “La Cucaracha” di Roma, in via Mocenigo 10. L’appuntamento è per domenica 22 settembre, alle ore 20, ma il passaparola, lanciato dall’invito dell’associazione Mais onlus, parte da subito perché è obbligatoria la prenotazione. L’offerta minima è di 30 euro.

Il ricavato è destinato alla Casa famiglia in Swaziland.
Per informazioni e prenotazioni: 06 788663
lorirab@katamail.com – mais@mais-onlus.org

L’intervento del Mais in Swaziland è iniziato nel 2004 ed è partito dalla scuola. Il primo obiettivo è stato di garantire l’istruzione a bambini indigenti o orfani e di ristrutturare l’edificio scolastico che frequentavano. Il Mais onlus ha promosso con il Progetto Mahamba una seconda fase del suo intervento nello Swaziland. Per sostenere e promuovere lo sviluppo socio-sanitario della comunità di Mahamba, l’area più povera del paese dove vivono circa 20.000 persone, sono state costruite la casa famiglia per bambini orfani e indigenti e la clinica. La clinica garantisce servizi medici di base e la possibilità di sottoporsi gratuitamente al test per l’HIV.

Per approfondire