Lotta alla polio: ora è diffusa solo in 3 paesi
Redazione 6 agosto 2013 La Gabbianella in...forma

Lotta alla polio: ora è diffusa solo in 3 paesi

PolioStrumenti di lavoro: dal web gli aggiornamenti sulla cooperazione internazionale.

Dal sito della Cooperazione Italiana allo Sviluppo

Progressi nella lotto alla polio

Dal suo lancio avvenuto nel 1988, in occasione dell’Assemblea mondiale della sanità, l’attività dell’Iniziativa globale per l’eradicazione della polio (Gpei) ha ridotto l’incidenza globale della malattia nel mondo di oltre il 99 per cento e il numero di paesi nei quali è ancora diffusa da 125 a tre.

È quanto emerge dall’ultimo rapporto pubblicato dal Gpei, secondo cui alla fine del 2012 il numero di casi di polio, così come i paesi colpiti dalla malattia, non era mai stato così basso, lasciando intravedere la possibilità di sradicare totalmente la polio nel mondo. È giunto il momento ora per debellare questa terribile malattia, evitabile. Il Piano Strategico 2013-2018 per l’eradicazione della polio e la fase finale è stata sviluppata per sfruttare questa nuova opportunità di porre fine alla diffusione della malattia.

Il 26 maggio 2012 l’Assemblea mondiale della Sanità, l’organo legislativo dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), ha dichiarato che il completamento dell’eradicazione della polio rappresenta una ”emergenza programmatico per la salute pubblica globale”. A partire dal 2012, la polio rimane endemica in soli tre paesi: Nigeria, Pakistan e Afghanistan, anche se continua a causare epidemie nei paesi limitrofi a causa delle trasmissioni. Ad esempio, nonostante l’eliminazione avvenuta dieci anni prima, è stato confermato un focolaio in Cina nel settembre del 2011 che coinvolge un ceppo attestato nel vicino Pakistan.