Le parole del sostegno a distanza: la solidarietà
Redazione 19 giugno 2013 La Gabbianella in...forma

Le parole del sostegno a distanza: la solidarietà

sostegno a distanza
la costruzione di una scuola in Guinea Bissau
dalla galleria fotografica dell’associazione ABC

Il Sostegno a Distanza (SaD) è un atto di solidarietà che consiste nell’impegno etico a inviare, tramite referenti locali, un contributo economico stabile e continuativo.
[Che cos’è il sostegno a distanza, La Gabbianella]

Il termine solidarietà deriva dall’aggettivo italiano solidale o solidario, che significava compatto, robusto, ma anche intero, pieno. Tutti questi termini hanno alla base l’espressione usato nel latino giuridico in solidum […]
[Dalla voce “solidarietà” (a cura di Francesco Iacquinta) in Il terzo settore alla A alla Z, Editrice San Raffaele, Milano 2011]

La Costituzione “dentro” il sostegno a distanza […]
Implicato – è quasi scontato osservarlo – è in primis il principio di solidarietà, contenuto nell’art. 2 della Costituzione. Nella disciplina del sostegno a distanza, questo principio è declinato in una direzione che appare fedele all’ispirazione personalistica che è, nella Costituzione, alla base della solidarietà medesima. Il sostegno a distanza persegue infatti l’obiettivo di associare alla solidarietà la responsabilità di un rapporto e cioè di tendere a portare la prima oltre l’istantaneità del gesto individuale. La donazione può infatti esaurirsi in un gesto puntuale, nobile ma isolato. Di fronte al limite di una solidarietà che si appaga di una prestazione istantanea, il sostegno a distanza prova a creare le condizioni della continuità, perché la continuità permette di trasformare il gesto di solidarietà in una relazione, in un “essere con gli altri”.
[Da Linee guida per il sostegno a distanza di minori e giovani]

La Costituzione della Repubblica italiana
Articolo 2 – La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.