Lapo Pistelli: “La cooperazione è un investimento”
Redazione 10 ottobre 2013 La Gabbianella in...forma

Lapo Pistelli: “La cooperazione è un investimento”

Strumenti di lavoro: dal web gli aggiornamenti sulla situazione internazionale.

Dal sito della Cooperazione italiana allo sviluppo

PISTELLI: ”LA COOPERAZIONE È UN INVESTIMENTO”

Le politiche di cooperazione ”non sono politiche minori rispetto ai pur importantissimi obiettivi di investimento in altre aree della nostra agenda domestica, ma sono investimenti preventivi in pace, in stabilità e in ordine internazionale e diventano dopo qualche anno anche investimenti dal punto di vista economico”. E’ quanto affermato dal vice ministro degli Esteri, Lapo Pistelli, nel corso di una interrogazione parlamentare presentata ieri in merito alla possibile riforma della legge sulla Cooperazione internazionale.

”Per tale motivo – ha aggiunto Pistelli – è importante che il parlamento tutto su questo sia convinto”. Secondo il Vice Ministro, ”si tratta esattamente della proiezione internazionale del Paese, per cui non è possibile avere un’idea di noi stessi e del ruolo che giochiamo nel Mediterraneo, nei Balcani, in Europa e nel mondo, senza avere fra le frecce del nostro arco anche una buona politica di cooperazione, e una buona politica di cooperazione evidentemente si fonda anche su un portafoglio adeguato, su risorse adeguate”.

Riguardo all’ipotesi di una legge sulla riforma della legge sulla Cooperazione internazionale, Pistelli ha affermato che ”è un obiettivo di questo governo, ma l’iter per arrivare ad un disegno di legge è più complicato di quello di una proposta di legge di iniziativa parlamentare. In questa settimana siamo in condizione di fare uscire il testo dalla Farnesina per avviare, con una buona collaborazione degli altri ministeri, la fase del concerto con gli altri ministeri e soprattutto con il ministero dell’Economia e delle Finanze, che dovrebbe permetterci di arrivare – io spero in un tempo molto, molto ragionevole – in Consiglio dei ministri”, ha detto il Vice Ministro, il quale ha poi ricordato come ”il testo su cui abbiamo lavorato sino ad oggi è un testo che prende in amplissima considerazione la base delle proposte Tonini-Mantica, già oggetto di una eccellente collaborazione bipartisan nella scorsa legislatura”.

Per approfondire:
Camera dei deputati Resoconto stenografico dell’Assemblea – Seduta n. 92 di martedì 8 ottobre 2013