La Carta dei principi del sostenitore
Redazione 15 novembre 2013 La Gabbianella in...forma

La Carta dei principi del sostenitore

Sostegno a distanza - Carta dei principi del sostenitoreUna risposta concreta alla domanda: “io cosa posso fare per combattere l’indifferenza alla povertà di coloro che vivono nel mondo con meno di un euro al giorno?”, è scegliere di diventare sostenitore di un progetto di sostegno a distanza e/o di microprogetti per favorire il progresso sociale e umano di bambini, famiglie e comunità locali.

Il sostenitore, con la sua scelta, insieme all’associazione con cui collabora, diviene protagonista indispensabile di un progetto sicuro, efficace e diretto di solidarietà, garantendo un contributo economico stabile per il tempo necessario alla sua realizzazione.

Il sostenitore ha il diritto di chiedere tutte le informazioni utili a conoscere in modo completo l’associazione che sceglie e il progetto, alla cui realizzazione intende partecipare.

Il sostenitore può diventare volontario dell’associazione, partecipando attivamente alla vita associativa.

Il sostenitore diventa parte attiva nella realizzazione di un’economia solidale che vuole essere una forma di “restituzione” per combattere gli squilibri tra paesi troppo ricchi e paesi troppo poveri.

Il sostenitore vive un’esperienza consapevole in cui la solidarietà non è un bene di consumo qualsiasi, piuttosto un valore aggiunto alla vita quotidiana, non legata all’entusiasmo del momento né all’onda emotiva di un’emergenza.

Il sostenitore diventa promotore di una cultura di pace, veicolo di conoscenze e tradizioni diverse per una concreta educazione alla mondialità.

Carta-principi-sostenitore-1

Carta-principi-sostenitore-2

© 2013 La Gabbianella onlus