“Indovina chi viene a cena”… nel 2019? da Cesvitem

“Indovina chi viene a cena”… nel 2019? da Cesvitem

Seconda edizione di “Indovina chi viene a cena”, si ricomincia per rimarcare il successo dell’anno scorso. Più cene, più coesione. 

Lo scorso anno l’iniziativa ci aveva coinvolto talmente tanto che non potevamo supportarla anche in questa edizione.
Tornano le serate di “Indovina chi viene a cena”, il progetto che permette ai cittadini di Mirano di aprire le porte e chiudere le proprie giornate assieme ad un rifugiato o a un richiedente asilo, invitandolo a prendere parte alla propria tavola. Un modo semplice per favorire il dialogo e la conoscenza reciproca, conoscere le storie di quelle persone che arrivano da così lontano, abbattere i muri e superare i pregiudizi.
L’iniziativa, supportata dalla Fondazione Cav. Guido Gini, la cooperativa sociale Il Villaggio Globale vuole favorire, attraverso un semplice momento conviviale, uno scambio di esperienze e racconti, senza vincoli o filtri, nel comfort del focolare domestico che contraddistingue le nostre abitazioni. O più semplicemente come dice il volantino dell’iniziativa, “girare il mondo senza muoversi da casa”.

I protagonisti della nuova edizione di “Indovina chi viene a cena” saranno 52 persone tra rifugiati e richiedenti asilo provenienti da dodici diversi paesi tra Africa e Asia. Tanti pezzi di mondo accolti e ospitati dalla nostra piccola realtà cittadina che per l’occasione ne sarà il fulcro. Gli ospiti saranno inoltre accompagnati da un volontario-mediatore italiano.

Dopo il successo dell’annata scorsa, con oltre 50 porte aperte all’ospitalità, l’intento della nuova edizione, prossima all’avvio, è almeno quello di ripetere i risultati precedenti. Affrettatevi con le adesioni.
Per aderire al progetto e spedire l’invito a cena è possibile contattare entro il 25 gennaio la segreteria del Cesvitem (tel. 041 5700843, e-mail info@cesvitem.org), inviare una mail a indovinachivieneacena.mirano@gmail.com o contattare il referente Francesco al numero 3713842084.

Ulteriori informazioni e approfondimenti sono disponibili sulla pagina Facebook “Indovina chi viene a cena Mirano” e sul sito www.cesvitem.org.