In Camerun i genitori imparano a comunicare con i figli
Centro Archivio 5 marzo 2014 Le news e gli eventi delle nostre associazioni

In Camerun i genitori imparano a comunicare con i figli

scuola-per-sordi-1Nell’ultima newsletter inviata da Agape ad amici e sostenitori, l’associazione, che aderisce al Coordinamento per il sostegno a distanza, racconta il successo della scuola per sordi a Ebolowa. Ecco cosa scrive l’associazione

In Camerun i genitori imparano finalmente a comunicare con i figli
Ad Ebolowa i bambini sordomuti che vivono e frequentano le scuole al C.R.E.H.M.A. (Centro di riabilitazione di bambini handicappati motori e auditivi) sono nel pieno dello svolgimento dell’anno scolastico, continuano a crescere e a studiare con impegno.
Il nuovo direttore, frere Thaddeus, ha cominciato alcuni nuovi progetti. Il primo, partito già dallo scorso anno, consiste nel fare lezioni per insegnare ai genitori il linguaggio dei segni. Quando i genitori sono andati a prendere i loro figli prima delle vacanze gli insegnanti hanno organizzato lezioni per fornire loro le basi del linguaggio dei segni e permettergli così di comunicare meglio con i loro figli. Inizialmente questa iniziativa è stata accolta con poco entusiasmo dai parenti che trovavano la lezione impegnativa e non ne capivano l’utilità. Quando hanno riportato i bambini a scuola alla fine delle vacanze hanno invece espresso tutta la loro gioia e soddisfazione perché nel periodo che avevano trascorso con loro erano riusciti a comunicare meglio con i loro figli e hanno chiesto agli insegnanti di organizzare altre lezioni per loro.