Il mondo che vogliamo: l’agenda della cooperazione è aperta al contributo di tutti
Redazione 15 maggio 2013 La Gabbianella in...forma

Il mondo che vogliamo: l’agenda della cooperazione è aperta al contributo di tutti

World.2015Dal 2000, anno di lancio degli Obiettivi di sviluppo del millennio (Millennium Development Goals), il mondo si è ulteriormente trasformato. Come cambia la cooperazione? Il dibattito internazionale è in pieno svolgimento.
Si tratta di definire un’agenda prioritaria e, conseguentemente, impegni per il futuro della cooperazione allo sviluppo multilaterale e bilaterale, in prossimità dell’imminente scadenza fissata per il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo del millennio: il 2015.
Sul sito della Cooperazione italiana allo sviluppo è disponibile una sezione “aperta”, Post 2015, che mette a disposizione informazioni per orientarsi sull’agenda in discussione e per contribuire a far emergere prospettive e orientamenti che qualifichino il contributo italiano. Le persone e le organizzazioni interessate a contribuire ad arricchire le sezioni suggerendo materiali, inviando segnalazioni e idee, possono comunicare con la redazione Post-2015 all’indirizzo post2015@esteri.it