Il contagio virtuoso di Asia: la parola interdipendenza

Il contagio virtuoso di Asia: la parola interdipendenza

Resta aggiornato
con la newsletter di ASIA  e condividila con
i tuoi amici
Se non visualizzi correttamente
questa mail clicca qui

Carissimi,
eccoci
al terzo appuntamento con questa ASIA News,
costruita insieme a voi con l’intenzione di fare
ciascuno la sua parte in questo difficile momento
e di mettere in moto un contagio virtuoso, che si
possa espandere
dal singolo individuo alla comunità
in cui vive.
Sul sito abbiamo creato
una sezione Emergenza Covid -19
dove potete trovare informazioni, aggiornamenti e
riflessioni legate a questo tempo sospeso che
stiamo vivendo.

Buona
lettura!

#levostreparole
#contagiovirtuoso

Continuano
ad arrivare le vostre parole. Ancora una volta
state dimostrando la vostra generosità nel
condividere il vostro sentire, le riflessioni e il
vissuto di questo periodo a beneficio di tutti.
Grazie!

Ti
invitiamo ad essere insieme a noi parte di questo
contagio virtuoso, INVIACI LA TUA PAROLA: una
parola che metta in luce un punto di vista diverso
dal quale guardare questa crisi, un insegnamento
di cui stai facendo tesoro. Condividila con una
breve riflessione all’email
l.fidanzia@asia-onlus.org

Le parole che
abbiamo ricevuto
>> 

#leparoledelcontagiovirtuoso

Questa settima la parola
che vi proponiamo
è interdipendenza.
L’
emergenza Covid-19 ha svelato con molta forza
l’interconnessione che lega tutti gli esseri
viventi e la conseguente responsabilità che
ognuno di noi ha nei confronti degli altri e
dell’ambiente. 

Continua
a leggere
>>

#raccontidalcampo

Continuiamo a viaggiare al
di fuori delle mura di casa grazie alle
testimonianze dei nostri cooperanti.
Questo è
il racconto di Pier Francesco
Donati
, architetto specializzato in Water
and Sanitation, intervenuto con ASIA in Sri Lanka
per aiutare la popolazione colpita dallo
Tsunami.

Leggi
il racconto
>>

#Flash
news – Nepal

Da una settimana anche il
Nepal ha adottato il lockdown come misura di
prevenzione e di contenimento del contagio. Lo
stop di ogni tipo di attività in così pochi giorni
ha già ridotto il livello dell’inquinamento
atmosferico, che a Kathmandu è sempre oltre i
valori limite.

Tsultrim Sangmo,
preside della Scuola di Manasarovar, ha girato questo video

dal tetto della scuola in cui ci mostra
una Kathmandu con un’aria pulita e libera da
inquinamento.

La scuola di
Manasarovar>>

AIUTACI A
COSTRUIRE TRE MENSE PER I BAMBINI DI RASUWA. DONA
ORA