Il censimento dà valore al non profit. Il Giornale Radio Sociale oggi al Cnel
Redazione 18 luglio 2013 La Gabbianella in...forma

Il censimento dà valore al non profit. Il Giornale Radio Sociale oggi al Cnel

banner_orangeStrumenti di lavoro: dai media gli aggiornamenti su Terzo settore, non profit e politiche sociali.

Il censimento dà valore al non profit. Se n’è parlato oggi a Roma al Cnel, alla presenza del ministro Giovannini. Per il Giornale Radio sociale c’era Anna Ventrella…

Tra le notizie internazionali il V Rapporto dell’Osservatorio Italiano sulla Salute Globale, interamente dedicato all’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ai microfoni del GRS Nicoletta Dentico, tra i curatori del dossier.

Ascolta l’audio dell’edizione del 18 luglio 2013

Il sommario dell’edizione di oggi

  • Il censimento dà valore al non profit
  • Crisi di integrazione
  • “Facciamo presto e meglio”
  • Mondo malato
  • Voci per la libertà
  • Passeggiate verdi

Giovannini: “Terzo settore strategico per misurare il benessere equo e sostenibile”

Il messaggio del ministro delle Politiche sociali al convegno di presentazione del Censimento del non profit. “I parametri sui quali valutare il progresso di una società non debbano essere solo di carattere economico, ma anche sociale e ambientale”

Redattore sociale, 18 luglio 2013 – 11:59

ROMA – “Il Censimento realizzato dall’Istat ha l’obiettivo di aiutare le istituzioni e la società tutta a conoscere l’attuale situazione del settore, a misurare il peso economico delle attività volontariato e a intraprendere iniziative di sostegno e promozione a favore del settore, valorizzando il suo contributo alla ricchezza del Paese e al benessere dei cittadini”. Lo sottolinea il ministro del Lavoro e delle politiche sociali Enrico Giovannini nel messaggio inviato in occasione del convegno, oggi al Cnel “Il censimento dà valore al non profit”.

Il ministro sottolinea il ruolo del Terzo settore nel Progetto per misurare il benessere equo e sostenibile (Bes), nato da un’iniziativa congiunta del Cnel e dell’Istat, nella convinzione che “i parametri sui quali valutare il progresso di una società non debbano essere solo di carattere economico, ma anche sociale e ambientale, corredati da misure di diseguaglianza sostenibilità”. Giovannini aggiunge, inoltre, che i risultati del Censimento andranno ad integrare il sistema informativo delle organizzazioni non profit, il Sionp, che consente la consultazione di dati provenienti da fonti diverse ed è in grado di elaborare report per rispondere alle diverse esigenze del settore.

“Sono particolarmente lieto di annunciare che entro la fine del 2013 il Sionp sarà presente sul sito del ministero – continua il ministro – e sarà fruibile agli utenti”. Inoltre, per quanto riguarda la programmazione unitaria 2014-2020, “si sta valutando l’opportunità di finanziare un’azione di sistema di supporto tecnico e diretto che, partendo dallo sviluppo del Sionp, coordini e organizzi attività di governance delle politiche sociali e del welfare nell’ottica della coesione e dell’inclusività”.