Gialuma: al via il progetto “Rosso Bianco e Verde”
Centro Archivio 28 ottobre 2013 Le news e gli eventi delle nostre associazioni

Gialuma: al via il progetto “Rosso Bianco e Verde”

rosso-bianco-verdeDal comunicato stampa dell’associazione Gialuma che aderisce al Coordinamento per il sostegno a distanza La Gabbianella.

Anche in tempo di crisi… pensare all’educazione dei giovani è fondamentale per difendere la democrazia e il senso di appartenenza sociale.

Va in questa direzione il nuovo progetto ROSSO BIANCO E VERDE promosso da Gialuma onlus, Comune di Ariccia, Comune di Genzano, liceo Joyce di Ariccia. Con l’adesione dell’Istituto Emiliani di Ariccia e dell’Istituto Pertini di Genzano di Roma e dell’Istituto Garrone.
È un progetto di fratellanza e conoscenza tra Italia e Madagascar a durata biennale che vedrà quattro momenti comuni tra gli studenti delle diverse scuole superiori in quattro eventi al Pala Cesaroni. Sarà caratterizzato da esperienze dirette in Madagascar di rappresentanze di ogni scuola.
L’inaugurazione del progetto è prevista per il 19 novembre alla 9.30 presso il Pala Cesaroni di Genzano di Roma. Parteciperà anche il prof. Aldo Morrone. Il programma della giornata prevede il saluto dell’autorità, la presentazione del progetto a cura della presidente d Gialuma onlus, Luana Mannocci, la proiezione del film “il Seme della Mangrovia”di Chiara Martina e Francesco Tognarini e un’esposizione fotografica. L’ingresso è libero.

Per informazioni: cell. 347 0117963 – 347 6759116


Scrive la presidente dell’associazione Gialuma, Luana Mannocci:

“ROSSO BIANCO E VERDE ha un valore particolare in tempi di crisi perché stimola sul territorio un confronto ampio tra giovani, cittadini, commercianti e piccole aziende locali che, pur essendo oberate dalla crisi pesantemente, credono e sono convinti che l’educazione dei giovani non sia un tema secondario e, per questa, riescono, nonostante tutto a destinare un po’ di risorse.

Il progetto infatti si propone di essere finanziato da iniziative di solidarietà giochi, spettacoli, cene e mercatini.. e vuole arrivare a sostenere la realizzazione della Casa dei Ragazzi in Sud Madagascar un centro di aggregazione giovanile, alimentazione, scolarizzazione e salute per 100 ragazzini poverissimi di Fort Dauphin e dove in piccoli gruppi i giovani Italiani potranno fare esperienza di volontariato e di conoscenza in una società diversa in tutto e per tutto da noi fatta di persone che nulla chiedono e tanto sanno dare in termini di cultura, umanità, rapporti l’ambiente.

ROSSO BIANCO E VERDE vuole stimolare anche un confronto che possa essere utile a comprendere ai giovani quali sono i meccanismi economico-finanziari che hanno portato alla crisi attuale capire meglio cioè come unpaese ricco possa essere povero,sia che si chiami Italia sia che si chiami Madagascar affrontando il problema dell’uso delle risorse della divisione della ricchezze”.


Per approfondire