Garante Infanzia lancia la campagna “I have a dream”
Redazione 28 agosto 2013 La Gabbianella in...forma

Garante Infanzia lancia la campagna “I have a dream”

i-have-a-dream

Strumenti di lavoro: dal web gli aggiornamenti sulle politiche sociali. A 50 anni dallo storico discorso di Martin Luther King a Washington, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza lancia la campagna “I have a dream”. L’intento è quello di riprendere l’opera di sensibilizzazione sul tema dei tanti razzismi che ancora albergano nel nostro Paese, raccogliendo i sogni dei ragazzi e facendosene portavoce con il mondo degli adulti, con le istituzioni e con l’Italia tutta.

“I have a dream”. I sogni spingono avanti

L’Italia ha bisogno di tornare a sognare: lo chiedono i bambini e gli adolescenti di oggi. Per questo oggi, 28 agosto, a 50 anni esatti dallo storico discorso di Martin Luther King a Washington, il Garante Vincenzo Spadafora lancia la campagna “I have a dream”. L’intento è quello di riprendere l’opera di sensibilizzazione sul tema dei tanti razzismi che ancora albergano nel nostro Paese, raccogliendo i sogni dei più giovani e facendosene portavoce con il mondo degli adulti, con le istituzioni con l’Italia tutta.

I ragazzi dai 13 ai 18 anni possono inviare al Garante il proprio sogno, la propria idea di futuro, scrivendo o mandando un file video o audio a ihaveadream@garanteinfanzia.org. Il Garante è presente sui social network più diffusi, per incontrare e ascoltare i ragazzi anche nei luoghi virtuali: Facebook, YouTube, Instagram, Flickr e Pinterest.

Nei prossimi mesi il Garante si farà portavoce di quanto raccolto, presso i media e le istituzioni, e i ragazzi stessi diventeranno protagonisti e testimonial della campagna. Saranno organizzati anche eventi pubblici ed incontri con i ragazzi per alimentare al meglio la campagna. Il primo è in programma il 2 settembre a Venezia, nell’ambito della 70esima Mostra d’arte cinematografica, insieme al Ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge. L’incontro sarà coordinato da Lucia Annunziata e avrà, fra gli ospiti, anche Vladimir Luxuria.