Da Asia notizie su Tibet, Myanmar e Nepal

Da Asia notizie su Tibet, Myanmar e Nepal

Gentile Amica, Caro Amico,
in questi giorni così difficili ti scrivo per farti sapere che noi di ASIA ci siamo, siamo vicini a tutti voi che in questi anni avete dimostrato una grande solidarietà e partecipazione. Per qualsiasi informazione potete contattarci, scrivete a questa email a vi richiameremo.

ASIA continua ad essere operativa nei suoi paesi di intervento, ha attuato tutte le procedure di sicurezza nel rispetto delle misure di contenimento del contagio adottate dai vari governi.

In Tibet il nostro team, dopo circa tre mesi di lockdown, è tornato in ufficio e sta riprendendo i contatti con i partner e i beneficiari, verificando la situazione Covid-19 nelle aree in cui operiamo.

In Myanmar, dove sono stati accertati i primi casi proprio nell’area remota del Chin, dove lavoriamo, stiamo avviando un intervento di prevenzione e sensibilizzazione. Qui il sistema sanitario è del tutto carente – 1 posto letto ogni 10.000 abitanti e pochissimi respiratori per una popolazione di 53 milioni di persone – ed è urgente prevenire il contagio del virus. Insieme al dipartimento della salute del distretto di Mindat, abbiamo deciso di distribuire mascherine, guanti e altri dispositivi di sicurezza a 54 Centri di salute rurali che raggiungono una popolazione di 41,600 persone.

In Nepal, dove si teme l’esplosione del contagio a causa del ritorno dei lavoratori stagionali dall’India, stiamo avviando un intervento di sostegno del sistema sanitario locale nei distretti di Rasuwa, Sindulpachok e Kavrepalanchok.

Per fare tutto questo abbiamo bisogno del tuo aiuto.

FAI LA TUA DONAZIONE ORA

Voglio cogliere questa occasione per ringraziarti per i tuo sostegno e augurarti una Buona Pasqua, con l’auspicio che questa situazione di difficoltà e sofferenza possa presto trasformarsi in un nuovo inizio per tutti noi.

Andrea Dell’Angelo
(Direttore ASIA)