Marco Orlando 17 marzo 2015 Sosteniamo e condividiamo il futuro

Compagni di viaggio: Good Samaritan

Nella moltitudine di stati che compongono l’Africa c’è, nella parte centro-orientale del continente, una nazione che conta poco più di 40 milioni di abitanti: l’Uganda.

È qui, in particolare nella comunità di Gulu, che opera dal 1999 Good Samaritan. L’associazione fornisce il proprio aiuto per affrontare i gravi squilibri sociali dovuti alla pandemia di AIDS e per superare i postumi della devastazione provocata dalla ventennale guerra civile che ha afflitto il paese.

Good Samaritan nel corso degli anni ha realizzato, grazie al sostegno a distanza, diversi progetti insieme alla comunità locale.

La Cooperativa Wawoto Kacel, ad esempio, è stata fondata da soggetti vulnerabili, tra malati, disabili e reduci di guerra, per permettere loro di recuperare la propria dignità attraverso il lavoro. All’interno della cooperativa si realizzano manufatti artigianali utilizzando le materie prime locali, successivamente venduti sia in loco, sia in Italia nei mercati solidali organizzati da Good Samaritan.

Grande attenzione, poi, è quella che la onlus pone sui bambini ugandesi, costretti loro malgrado a crescere in fretta per via delle condizioni di grande difficoltà in cui versa la loro famiglia. In questa direzione vanno progetti come Bambini capo famiglia e Nido delle collane.

Con “Sosteniamo e Condividiamo il futuro”, anche La Gabbianella contribuirà a scrivere un pezzetto di storia di questa giovane, ma molto attiva associazione.

 

#sosteniamoilfuturo