Il 12 aprile è la Giornata mondiale dei bambini di strada
Redazione 12 aprile 2018 In primo piano

Il 12 aprile è la Giornata mondiale dei bambini di strada

L’obiettivo della ricorrenza è far luce su un fenomeno allarmante che riguarda milioni di bambini in tutto il mondo, i cui diritti non possono più essere ignorati.

La Giornata Mondiale dei Bambini di strada si celebra il 12 aprile ed è stata istituita nel 2011 dal Consorzio per i bambini di strada (Csc), rete globale che riunisce oltre cento ong che lavorano in 135 paesi per offrire un futuro ai bambini di strada e far sentire le loro flebili voci.

Come “nascono” i bambini di strada

Il fenomeno dei bambini di strada riguarda prevalentemente le grandi città dei paesi in via di sviluppo ma, anche a causa dei processi migratori, sta prendendo piede anche nelle periferie e nei centri urbani occidentali. Le cause che portano un bambino sulla strada sono povertà, instabilità familiare, violenza ed abusi, guerre o cataclismi naturali.

Tutti i bambini sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri

Nonostante siano trascorsi quasi trenta anni da quando i governi di tutto il mondo promisero a tutti i bambini gli stessi diritti adottando la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia (Uncrc), ancora oggi per i bambini di strada tali diritti, come l’assistenza sanitaria e il diritto all’istruzione, sono ancora inaccessibili.