11 ottobre: 2ª Giornata internazionale delle bambine
Redazione 11 ottobre 2013 La Gabbianella in...forma

11 ottobre: 2ª Giornata internazionale delle bambine

giornata internazionale delle bambineIndetta per la volta volta a livello mondiale lo scorso anno, oggi 11 ottobre 2013 si celebra la 2ª Giornata Internazionale delle bambine. Nel mondo, le bambine continuano ed essere vittime di discriminazioni, violenze e abusi ed è questo il motivo che ha spinto all’istituzione di una giornata internazionale a loro dedicata.

Il tema di quest’anno è l’innovazione dell’istruzione delle bambine.
Il messaggio del segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-moon

La cantante americana Katy Perry sostiene la Giornata e con l’Unicef.
Il video Hear Katy Perry roar for International Day of the Girl Child

Messaggio del Segretario Generale in occasione della Giornata internazionale della bambina, 11 ottobre 2013

Valorizzare il potenziale di bambine e ragazze, garantire il rispetto dei loro diritti umani e affrontare le discriminazioni e le violenze che sono costrette a subire sono conquieste essenziali per il progresso della società intera. Uno dei modi migliori per raggiungere tali obiettivi è garantire a tutte le bambine l’istruzione che meritano.

Sono ancora troppe, e in troppi paesi del mondo, le bambine discriminate a causa del loro genere. Coloro le cui madri non hanno ricevuto un’istruzione, che vivono in comunità povere o che sono affette da disabilità devono affrontare una realtà ancor più ostile. Tra le bambine che, invece, hanno la possibilità di andare a scuola, molte sono vittima di atti discriminatori e di violenza.

Ho promosso l’iniziativa Global Education First (GEFI) con l’intento di accelerare il processo di scolarizzazione per tutti, in particolar modo per bambine e ragazze. Puntiamo a insegnare di più a leggere e contare; ci stiamo sforzando di formare cittadini del mondo che saranno poi in grado di affrontare le complesse sfide del XXI secolo.

Per ottenere risultati significativi, abbiamo bisogno di nuove soluzioni alle sfide poste dalla scolarizzazione femminile e dobbiamo prestare attenzione alle voci dei giovani.

Ho ascoltato ragazze di tutto il mondo durante le riunioni per la nuova Carta dei diritti della bambina. Mi impegno a garantire il coivolgimento attivo di tutti i partner di Global Education First per rispondere adeguatamente alle richieste di queste ragazze.

Più in generale, la nostra campagna per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio entro il 2015 degli e dare forma a una visione successiva a questa data deve contemplare gli interessi e il potenziale delle bambine di tutto il mondo.

In occasione di questa Giornata internazionale della bambina, investiamo nell’istruzione per dare alle bambine la possibilità di crescere a livello personale e contribuire al nostro futuro comune.